Montana: cosa vedere e alcune curiosità

Il Montana, stato occidentale degli Stati Uniti d’America, deve il suo nome alle numerose catene montuose sparse per il territorio, in totale sono 77. Viene chiamato con diversi nomi dagli Americani, come per esempio Big Sky Country, cioè Lo Stato del grande cielo, oppure The Treasure State.

E’ il 4° stato degli Stati Uniti d’America a essere il più esteso, dopo l’Alaska, il Texas e la California. Risulta però uno dei meno popolati. Divide i suoi confini con il Canada, il Dakota del Nord, il Dakota del Sud, Wyoming e Idaho.

Il Montana è caratterizzato da un ambiente spettacolare, destinato a essere ricordato per sempre da chi decide di viaggiare per questa terra. Le montagne, gli ampi spazi aperti, la vita che ancora profuma di semplicità… sono tutte cose che restano nel cuore.

Tutt’oggi infatti la sua economia si basa principalmente sull’agricoltura. A seguire troviamo l’estrazione mineraria e di carbone, di gas e di petrolio. Anche il legname resta un settore forte.

Geografia del Montana

Il Montana è caratterizzato da un abbondante presenza di risorse naturali come le pietre preziose, l’oro, l’argento, il rame e il petrolio. Subito ciò che colpisce sono le grandi praterie, dove le persone allevano bestiame all’interno dei loro ranch. Per non parlare poi delle montagne. A ovest troviamo le Rocky Mountains e a est le Baldands, dove è possibile ammirare grandi canyon. Qui la vegetazione è scarsa.

Ci sono poi vallate verdi, cascate, fiumi ma anche le cime innevate dove gli amanti degli scii possono praticare in totale libertà, passando dalle piste più semplici a quelle più difficili. Qui scorre il fiume Missouri, il più l’ungo d’America.

In totale sono 5 le città del Montana: Billings, Helena, Missoula, Great Falls e Bozeman.

Clima del Montana

Per quanto riguarda invece il clima del Montana, l’estate è il periodo più caldo con temperature che oscillano tra i 20 e i 30 gradi. E’ questo il momento migliore per gli amanti del campeggio, delle passeggiate e dell’alpinismo. Sono comunque possibili giornate di pioggia e la sera è sempre abbastanza fresca, perciò è bene portarsi ugualmente abiti un po’ più pesi.

In autunno le temperature scendono notevolmente ed è raro che superano i 15°. E’ caratterizzata da venti e giornate fredde.

In inverno le temperature sono molto fredde. E’ senza dubbio il periodo migliore per praticare gli sport su neve.

In primavera il clima continua a essere in realtà abbastanza freddo ed è ancora possibile sciare in alcune aree montane.

Cosa vedere in Montana

Adesso, vediamo quali sono i posti più belli da visitare in Montana. Sicuramente un viaggio in questo stato americano richiede tempo, perché sono molti i luoghi d’interesse.

  1. Helena

Partiamo dalla capitale del Montana, Helena. E’ il capoluogo della contea di Lewis & Clark, caratterizzata dalla presenza di alte vette e colline. Verso il 18° secolo era una città mineraria, non possiamo infatti dimenticare la corsa all’oro in Montana. Successivamente divenne una delle città più benestanti di tutti gli Stati Uniti.

  • Campidoglio di Helena: si affaccia alla Pear Valley ed è l’edificio simbolo della città. E’ stato realizzato in stile neoclassico, con una statua di un cavallo davanti all’ingresso.
  • Cathedral of Saint Helena: è realizzata con uno stile gotico. Ciò che attira di questo edificio religioso sono senza dubbio le due guglie di 70 metri e le campane della torre nord, che rappresenta i 15 misteri del rosaio. Le vetrate interne della cattedrale invece sono decorate con delle scene del Nuovo e del Vecchio testamento.
  • Mount Helena City Park: qui si trovano i principali sentieri per raggiungere il Mount Helena a 1.667 metri di altezza.
  1. Virginia City

Per molto tempo questo villaggio del Montana era noto come città fantasma. Oggi, insieme a Nevada City, è una delle due cittadine più amate dagli appassionati del western che vogliono rivivere l’avventurosa Corsa all’Oro.

Oggi in Virginia City vivono circa 900 persone ed è stato restaurato come un museo all’aria aperta. Il suo scopo infatti è quello di accogliere i turisti, così da preservare l’importante patrimonio storico del far west.

Vi occorrono circa due ore a piedi per visitarla. Ci sono oltre sessanta edifici storici tra originali e ricostruiti. Camminando per Wallace Street, si incontrano vari ristoranti, antiche rivendite di caffè, teatro dell’opera, bar, negozi di abbigliamento etc. Vi è poi la sala della Massoneria.

  1. Yellowstone

Yellowstone è il parco più visitato degli USA. Qui infatti è possibile vedere laghi, sorgenti calde e geyser di incredibile bellezza, dove le praterie si perdono a vista d’occhio e ancora i bisonti  vi pascolano indisturbati. E’ vero però che solo in piccola parte appartiene al Montana, circa un 3%.

  1. Glacier National Park

Il Glacier National Park si trova al confine con il Canada ed è considerato il parco più famoso di tutto quanto il Montana e nel 1995 divenne patrimonio dell’Unesco. I suoi scenari sono capaci di togliere il fiato. Con i suoi ghiacciai, cascate e laghi.

Gli animali che vivono in questo luogo poi, lo rendono ancor più speciale. Tra orsi, lupi, aquile calve e alci gli amanti di questi luoghi non vorranno più tornare a casa! Secondo molti, già solo il Glacier National Park vale la pena per organizzare un bel viaggio in Montana!

  1. Città di Missoula

Missoula è la seconda città più popolata del Montana, circondata da cinque catene montuose. E’ una città universitaria, con una spiccata vena artistica e culturale. Qui si trova il Museum of Art and Culture, con vari oggetti che sono legati al west.

Vi suggerisco di organizzare anche una gita lungo il Riverfront Trail, il percorso cittadino che si estende lungo il fiume, con diversi ponti per attraversarlo. Potete andare sia camminando che in bicicletta.

Dovreste andare sopra il Mount Sentinel a circa 596 metri di altezza de volete vedere la città dall’alto. Qui inoltre è stata raffigurata la lettera M. E’ la zona più importante di tutto lo stato per rifornirsi di legname.

  1. Museum of the Rockies

Si trova nella città di Bozeman e ospita la più grande collezione di tutti gli Stati Uniti dei resti di dinosauri, ma anche di uova e teschi. Al suo interno vi è un planetario e una casa con oltre 100 anni di vita dove è possibile fare alcuni giochi antichi, oppure provarsi i vestiti dell’epoca.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *