route 66

Route 66: tutto quello che c’è da sapere

Percorrere la lunghezza della Route 66 da Chicago a Los Angeles è un’esperienza da non perdere per molti appassionati di viaggi su strada. Attraversando otto stati – Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona e California – questo è un viaggio in cui conta più il tragitto che la destinazione, anche grazie alle tante attrazioni sparse lungo il percorso.

La Route 66 è stata realizzata nel 1926 per creare un percorso più breve che collegasse la costa occidentale e il Midwest. È stata dismessa nel 1985, ma il Programma di conservazione della Route 66 si è attivato per tutelare il suo significato storico e culturale, dando a tutti la possibilità di percorrerla ancora oggi.

Quanto è lunga la Route 66?

La US Highway 66, come era conosciuta all’epoca, faceva parte del sistema originale delle autostrade statunitensi dal 1926 e divenne popolare poiché collegava i Grandi Laghi con la California meridionale in un’epoca in cui le auto stavano rapidamente entrando nel mainstream e l’economia americana cresceva attraverso la rete stradale realizzata.

La Route 66 si estende fra Chicago e Santa Monica e può essere percorsa da Ovest a Est (partendo da Chicago) o da Est a Ovest (partendo da Santa Monica). Divenuta un simbolo di libertà, ed emblema dello stile di vita americano, la Route 66 potrebbe non essere la più lunga autostrada degli Stati Uniti, ma è senz’altro la più famosa.

Dismessa come autostrada ufficiale degli Stati Uniti nel 1985, per essere sostituita dal sistema Interstate, la Route 66 era lunga 3.939 km da un capo all’altro. Poiché alcune parti non sono più accessibili, il viaggio oggi è di “soli” 3.666 km, con le diverse sezioni collegate da strade moderne.

Percorrerla nella sua interezza di solito richiede circa 2 settimane. In due settimane visiterai solo i siti più famosi e le città principali, collegandoti necessariamente alle autostrade Interstatali per evitare i centri affollati e mantenere la velocità di viaggio.

Puoi percorrere la Route 66 in appena 8 giorni guidando ininterrottamente senza sostare nelle varie città, ma ti servirà un mese per esplorare a fondo tutti i territori attraversati.

Cosa vedere sulla Route 66 

La “Mother Road” è un’istituzione degli Stati Uniti e taglia in due il cuore del Paese offrendo uno scorcio nell’individualismo e nelle idiosincrasie della società e della cultura americane.

Per un vero assaggio dell’autentica Americana, ecco i nostri punti salienti dei luoghi chiave da visitare durante una vacanza sulla Route 66.

Cadillac Ranch (Amarillo, Texas)

cadillac ranch

A soli 15 minuti di auto da Amarillo si trova uno dei siti più iconici e stravaganti sulla Route 66; Cadillac Ranch un’installazione che compendia arte contemporanea e scultura. In mezzo al rosso deserto texano si trovano dieci Cadillac semisepolte e ricoperte di graffiti con il muso conficcato nel terreno. I visitatori sono incoraggiati a creare la propria arte dipingendo a spruzzo una parte della Cadillac scelta.

The Painted Desert (Indian Wells, Arizona)

deserto dipinto

È il caleidoscopio di colori e strati che dà il nome a questo vasto e bellissimo paesaggio. Questa regione di calanchi rocciosi situata nel nord dell’Arizona presenta rocce di ogni tonalità, dai rosa agli aranci, fino ai grigi profondi e alla lavanda. Fai una breve deviazione dalla Route 66 e assicurati di non perdere l’esperienza per eccellenza di guardare il tramonto sul Deserto Dipinto, dove il cielo e le rocce si trasformano in una tela di colori infuocati.

The Milk Bottle Grocery (Oklahoma City, Oklahoma)

milk bottle grocery

Una tradizionale casetta in mattoni rossi sormontata da una gigantesca bottiglia di latte. La Route 66 è anche questa! Un classico punto di riferimento e sosta fotografica della Mother Road a Oklahoma City, il Milk Bottle Grocery storicamente fungeva da drogheria e negozio di latte, ma ora ospita un caffè vietnamita che serve bánh mì e gelato caffè.

La balenottera azzurra (Catoosa, Oklahoma)

balenottera azzurra Catoosa

Un’altra attrazione stravagante lungo la strada è la balenottera azzurra di Catoosa, una struttura sul lungomare che è una delle icone più riconoscibili della Route 66. Immersa in uno splendido laghetto e circondata da un’area picnic ombreggiata, è un ottimo posto dove fermarsi e mangiare all’aperto prima di riprendere il viaggio verso Oklahoma City.

Sebbene la storica Route 66 non sia più la “Main Street of America”, c’è ancora molto da vedere tra vecchie insegne al neon, stazioni di servizio abbandonate, musei stravaganti, formazioni naturali mozzafiato, trattorie e motel vecchio stile e alcuni dei monumenti più famosi della nazione.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *